In spiaggia con il cane, 10 cose da sapere

Consigli e Curiosità Notizie Zampa News
Un esemplare di Jack Russel dopo un bagno in mare. Spiagge animali ammessi

Trovare una spiaggia animali ammessi era un’impresa abbastanza ardua fino a pochi anni fa, chi voleva godersi il piacere di un bagno in mare con il proprio cane senza rischi, era spesso costretto a percorrere grandi distanze o ad accedere a tratti di spiaggia angusti e sovraffollati.
Negli ultimi anni, al contrario, in linea con la nuova normativa che regola l’accesso dei cani nei luoghi pubblici, il numero di spiagge alle quali è possibile accedere in compagnia dei nostri amici a 4 zampe è decisamente aumentato.
Cosa bisogna assolutamente sapere prima di tuffarsi in mare con il proprio amico cane? Come rendere la permanenza in spiaggia piacevole sia per noi che per i nostri animali?

I consigli di Zampavacanza per andare in spiaggia con il cane

  1. La prima cosa da fare è cercare una spiaggia in cui gli animali sono i benvenuti. Informati bene su quali servizi vengono messi a disposizione, sulla presenza di zone d’ombra e sulla tipologia di fondale marino che si andrà a trovare.
  2. Se vuoi fermarti più di un giorno, assicurati di alloggiare in una struttura che accetta animali. Hotel, agriturismo, affittacamere, villaggi… c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ti consigliamo di scegliere una struttura non troppo lontana dal luogo di balneazione, magari con una spiaggia privata.
  3. Prima di andare in spiaggia non far mangiare il tuo cane per evitare problemi intestinali o, peggio, congestioni; cerca sempre di far fare i bisogni al tuo amico peloso prima di accedere all’area balneabile.
  4. Prenditi cura della tua pelle… e di quella del tuo cane! Non dimenticare mai la crema solare e ricordati che sale e sabbia sono i principali nemici della pelle del tuo cane. Spalma della crema solare nelle zone prive di pelo del tuo amico e, dopo il bagno e prima di rientrare a casa, ricordati di risciacquare bene e a fondo il mantello del tuo cane con acqua dolce e non fredda, in modo da rimuovere il sale e la sabbia.
  5. Prediligi il bagno nelle prime ore della mattina o prima del tramonto. Il sale e i riflessi del sole sull’acqua irritano le mucose e gli occhi del tuo amico cane. Se resti in spiaggia a lungo avrai bisogno di un ombrellone o di un posto al riparo dal sole. Prima di partire verifica dove si trova il veterinario più vicino.
  6. In caso il tuo amico cane ingerisca acqua salata nell’impeto del gioco, non preoccuparti ma sappi che si potrebbero verificare episodi poco piacevoli… Acqua e sale hanno un effetto lassativo praticamente immediato sui nostri amici cani! Parti premunito!
  7. Non dimenticare mai pulizia, igiene e rispetto per chi ti circonda, il tuo kit per la rimozione dei bisognini dovrà essere sempre a portata di mano. Se hai un cane di taglia grande, anche se docile, assicurati sempre di portarti dietro la museruola.
  8. Programma il tuo itinerario. Di solito non è una buona idea trascorrere in spiaggia tutta la giornata, soprattutto nelle giornate più calde dell’anno. Programma un itinerario di viaggio dog friendly.
  9. Se vuoi fare il bagno col tuo cane, sappi che lui nuoterà incontro a te… Resta dove l’acqua è bassa e fa attenzione alle sue unghia! Se non vuole entrare in acqua, non forzare mai il tuo amico a quattro zampe, dagli tempo di familiarizzare con il nuovo elemento evitando traumi inutili.
  10. Per il cane il bagno è un esercizio piuttosto faticoso, a differenza di quanto accade per noi, il nostro amico a quattro zampe resta in perenne movimento, quindi, soprattutto per gli esemplari più anziani, è megli evitare bagni prolungati.

La spiaggia e il mare possono rappresentare delle occasioni veramente speciali per trascorrere del tempo con il vostro amico cane, seguendo poche, semplici ma indispensabili regole, saremo in grado di vivere un’esperienza indimenticabile insieme al vostro compagno di vita!
Per qualsiasi dubbio o curiosità non esitare a contattare il nostro esperto Dott.Massimo Floris
Se sei stato in una spiaggia dog friendly e vuoi raccontarci la tua esperienza, lascia un commento!

2 Commenti

  1. Perche’ in sardegna hanno vietato da qualche anno a questa parte l’ingresso si mostri amici a quattro zampe anche in spiagge e calette dove arrivano poche persone? Questi divieti mi sembrano oltremodo contro producenti per l’afflussi turistico anche perche’ le spiagge dove e’ possibile portsre i cani sono pochissime e tra le piu’ brutte!

    Rispondi
  2. A Rimini c’è un nuovo Aparthotel Pet Friendly con 3 Spiagge con area dog tra cui scegliere e hanno l’area sgambamento privata oltre a darti ciotole e cucce gratis e non far pagare il cane o il gatto. Se vi interessa si chiama Nero D’Avorio.

    Rispondi

Rispondi a Roberta Cancella Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà visualizzato. I campi obbligatori sono segnalati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*