Simona Cherubini

Il gatto e le carezze

Ci sono gatti che amano l’interazione tramite le coccole ed altri, invece, tramite ad esempio il gioco. Il gatto deve poter decidere quando essere accarezzato e va rispettata quindi questa sua scelta. Non bisogna mai imporre al micio un contatto fisico forzato. A nessun essere vivente piace essere toccato senza consenso e perché dovrebbe piacere proprio al gatto? Se non conosciamo il micio, bisogn...[Leggi Tutto]

Mamma gatta e i cuccioli

Il periodo dell’accoppiamento segue i cicli basati sulla luce solare e sulla temperatura, ad es in Italia le stagioni sessuali dei gatti tendono ad andare dalla primavera all’autunno e quindi durante questo periodo la femmina è soggetta ad un maggior numero di calori. La gestazione delle gatte è di circa 63 giorni. Una gatta in media può partorire 4/5 cuccioli, ma può arrivare anche fino a 10. Le ...[Leggi Tutto]

I sensi del gatto

Il gatto domestico (Felis Silvestris Catus) come lo conosciamo oggi è il risultato della sua evoluzione; la selezione naturale e l’adattamento all’ambiente hanno portato allo sviluppo delle sue caratteristiche fisiche. VISTA La pupilla non è tonda, ma è una fessura che si apre e si chiude in base all’intensità della luce: - quando la luce aumenta, tenderà a restringersi fino a diventare una f...[Leggi Tutto]

Il mistero delle fusa

Le fusa sono un suono dato dalla vibrazione dei muscoli della laringe e la loro produzione è regolata dalla parte del cervello situata molto vicino all’ipotalamo (che “gestisce” le emozioni)...

Rendere la casa cat‐friendly

La casa cat‐friendly è una casa a misura di gatto, ossia “allestita” rispettando la sua etologia. Bastano veramente poche accortezze per mettere a proprio agio il micio nel suo stesso territorio. ll gatto ha bisogno di un territorio sviluppato in altezza, è importante mettergli a disposizione delle postazioni in alto, laddove non siano già presenti. Le ciotole vanno solitamente posizionate in cuci...[Leggi Tutto]

Riposo e sonno del gatto: quando e perché è importante

Riposo e sonno del gatto sono bisogni molto importanti, che vanno rispettati. Quando un gatto riposa o dorme non va disturbato ma va lasciato tranquillo, finché non sarà lui a svegliarsi e cercare l’interazione. Dormire ha un effetto benefico sulla mente e sul corpo, in modo particolare nei cuccioli e nei gatti anziani. Il cucciolo con il sonno fissa nel suo cervello tutte le informazioni, che avr...[Leggi Tutto]

Quando il gatto non fa i bisogni nella lettiera

Quando il gatto non fa i bisogni nella lettiera, le motivazione possono essere diverse: Problemi di salute Cattiva gestione della lettiera Problema comportamentale La prima regola da ricordare è di non sgridare mai il gatto, perché non sta facendo un dispetto. L’animale sta vivendo una situazione difficile ed agendo in quel modo sta cercando di manifestare il suo disagio all’umano di riferimento, ...[Leggi Tutto]

La corretta gestione della lettiera

Il gatto in natura copre i suoi bisogni per non far sentire il suo odore da un possibile predatore, è istintivo per tutti i gatti mettere in atto questo comportamento. Come gestire in casa questo aspetto? In casa la lettiera va posizionata in zone tranquille, appartate, sempre accessibili e lontano dalle ciotole. Le lettiere vanno controllate almeno due volte al giorno, di norma va prevista come m...[Leggi Tutto]

L’importanza di fare le unghie

Graffiare per un gatto è un bisogno istintivo. Quando micio graffia: elimina lo strato esterno vecchio dell’unghia (curiosità: l’unghia del gatto non è come quella umana, ma è la parte finale dell’ultima falange) fa ginnastica, stirando i muscoli lascia il messaggio “in questa casa/territorio vivo io” Ha necessità di fare le unghie sia su superfici verticali che orizzontali; è bene quindi me...[Leggi Tutto]

Come relazionarti con il tuo gatto

Quando ci si relaziona con il gatto spesso vengono fatti degli errori in buona fede, ma che creano ansia e timore nel micio e che con il tempo potrebbero minare il rapporto che abbiamo con lui. Bisogna considerare: la grandezza del nostro corpo; quando ci approcciamo al gatto dovremmo cercare di abbassarci e di fare dei movimenti lenti, mai piegarci sopra di lui (perché sarebbe interpretato come ...[Leggi Tutto]

Giocare con il gatto nel modo giusto

Giocare con il gatto è un’attività molto importante, perché permette di aumentare la fiducia del gatto e di alleviare il suo stress; il gioco riesce a combinare sia l’aspetto mentale che quello fisico. Bisogna utilizzare una serie di oggetti adatti a stimolare l’istinto predatorio, oggetti che possono essere usati sia per un gioco individuale e sia sociale (tramite anche l’intervento dell’...[Leggi Tutto]