Controllo dell’acqua

Barbanera Pesci
Controllo dell’acqua

In estate, o d’inverno nelle case molto riscaldate, la temperatura può salire troppo danneggiando la salute dei pesci. In questo caso, solleviamo leggermente il coperchio per allontanare le luci dell’acqua e per permettere al calore di disperdersi. Poi accendiamo le luci solo nelle ore più fresche, ma soprattutto non mettiamo in atto “manovre d’emergenza”, come introdurre del ghiaccio nell’acquario: creerebbe un eccessivo sbalzo termico e il rilascio di sostanze dannose.

Inoltre, ricordiamoci che i pericoli e dannosi cambi d’acqua “volanti”, quelli sotto il rubinetto, devono essere messi al bando: la vasca del nostro pesce rosso, o altro tipo che sia, dovrà infatti essere dotata di un adeguato sistema di filtrazione dell’acqua.

Non avendo un sistema di termoregolazione del corpo, i pesci – sono a sangue freddo – soffrono sbalzi di temperatura anche di pochi gradi.

Che si tratti di pesci marini tropicali o di pesci che provengono da laghi e fiumi, in ogni caso l’acqua andrà mantenuta a temperatura costante. Sintomi di un eventuale shock termico possono essere lo sbiadimento della livrea, la comparsa di puntini bianchi sulla pelle, nuoto a scatti, inappetenza e la tendenza a raccogliersi sul fondo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà visualizzato. I campi obbligatori sono segnalati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*