In macchina con Fido

Barbanera
In macchina con Fido

Ci sono alcuni adorabili “pelosi” che, quando si tratta di salire in auto, diventano la disperazione dei loro padroni. Si agitano per l’intero percorso saltando da un sedile all’altro, abbaiando eccitati, creando in questo modo anche un serio pericolo alla sicurezza di guida. Altri non trovano niente di più piacevole che rosicchiare i sedili dell’auto, le maniglie, il volante… Oppure non obbediscono al proprietario, non tornano indietro al suo richiamo, non vanno a cuccia quando devono, non c’è verso per farli stare buoni. Come rimediare? Intanto, abituando il cane a viaggiare in auto fin da cucciolo, e poi lasciando che la esplori sia dentro che fuori facendogli annusare tutto, abituandolo a viaggiare non solo per andare dal veterinario, ma portandolo con noi il più possibile perché Fido abbini l’auto all’idea dello svago.

1 Commento

  1. Buongiorno, avrei un quesito da porvi; a giugno porteremo in vacanza (in auto in Croazia) la nostra cucciola di Golden Retriver ( avrà circa 7 mesi a giugno); la cucciola è già abituata a viaggiare in auto e sembra non essere disturbata, ma volevo capire quale regola devo rispettare per viaggiare in Europa: meglio il Kennel/gabbia o vanno bene anche le cinture omologate? Anticipatamente ringrazio. Barbara

    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà visualizzato. I campi obbligatori sono segnalati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*