La corretta gestione della lettiera

Consigli e Curiosità Simona Cherubini Zampa News
gatto-lettiera

Il gatto in natura copre i suoi bisogni per non far sentire il suo odore da un possibile predatore, è istintivo per tutti i gatti mettere in atto questo comportamento.

Come gestire in casa questo aspetto?

In casa la lettiera va posizionata in zone tranquille, appartate, sempre accessibili e lontano dalle ciotole.

Le lettiere vanno controllate almeno due volte al giorno, di norma va prevista come minimo una lettiera per gatto. Quando i gatti presenti in casa sono diversi, si deve arrivare ad un compromesso con il numero delle lettiere, ma proprio per questo cercare di pulirle più spesso durante il giorno. Ogni 3‐4 settimane vanno svuotate completamente, lavate, sciacquate bene, asciugate ed infine va rimessa nuova sabbietta. In commercio ci sono lettiere di diverse dimensioni e forme, con o senza coperchio, sabbiette assorbenti o agglomeranti.

È bene provare all’inizio più soluzioni, per poter scegliere quella più adatta alle esigenze caratteriali e fisiche del gatto.
Una lettiera sporca e con un cattivo odore non sarà invitante all’uso e la scorretta gestione della lettiera può essere una delle cause, che porta il gatto a fare i suoi bisogni in giro.

Simona Cherubini

Consulente per la convivenza con il gatto e Operatore in Comunicazione naturale gatto‐uomo

1 Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà visualizzato. I campi obbligatori sono segnalati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*