“Hai un cane vivo o un cane in salute?” – Il libro su misura per i tuoi animali

Consigli e Curiosità Zampa News
mirco-nicolazzo-blog

È in vendita su Amazon, da pochi giorni, il libro per la salute dei tuoi cani che ogni proprietario di animali dovrebbe avere: “Hai un cane vivo o un cane in salute?”.
L’autore è Mirco Nicolazzo, una nostra recente conoscenza, di cui abbiamo parlato trattando di “Blaky, il cane-eroe antiveleno”. Sappiamo che lui è un cinofilo, esperto in nutrizione animale e presidente di U.C.A.V DOG ANGEL (Unità Cinofila Antiveleno), associazione animalista autofinanziata dedita alla diffusione della cultura cinofila in generale.
In queste pagine si parla di come gestire, curare e nutrire in modo sano e consapevole il proprio animale da compagnia, soprattutto utilizzando del cibo preparato in casa.

La lotta contro i bocconi avvelenati

Non solo alimentazione, però, perché Mirco vuole aiutare, e consigliare, coloro che possiedono un cane o un gatto a non cadere nelle mani di veterinari corrotti, scegliendo, quindi, quelli che si occupano veramente e con passione della salute del vostro amico peloso.
Attraverso la vendita del libro, l’Unità Cinofila Antiveleno potrà continuare a svolgere, in maniera efficace, la lotta contro i bocconi avvelenati.
Si tratta, infatti, di una vera e propria guerra questa contro l’avvelenamento dei cani, che Mirco porta avanti insieme al suo, e al nostro, amico Blaky. Spesso si tratta di pura inciviltà, ma la maggior parte dei casi è legata alla lite tra tartufai, che li spinge ad agire in maniera spregevole nei confronti dei cani concorrenti.

I consigli di Mirco sono molto importanti, perciò ci ha spiegato anche che sono essenzialmente due le sostanze tossiche utilizzate, di solito mischiate alla carne macinata:

● il lumachicida
● il topicida

Il lumachicida è un veleno comune di colore azzurro-blu, che produce i suoi effetti nel giro di 1-3 ore. Agendo sul sistema nervoso centrale, i sintomi visibili sono agitazione, ansia, pupille dilatate, tremori, vomito e schiuma alla bocca.
Normalmente la soluzione è la lavanda gastrica, oppure cure con carbone attivo e somministrazione di farmaci contro le convulsioni. Le prime 24 ore sono fondamentali per sperare nella sopravvivenza dell’animale che, però, potrebbe riportare danni ai reni.

Il topicida è un veleno per roditori sotto forma di granuli blu, rossi o fucsia e produce i suoi effetti da 1 a 7 giorni. Provocando il blocco della coagulazione del sangue, i sintomi sono spossatezza, sete, perdita di sangue dalle gengive, sangue nelle urine e sangue nelle feci.
In questo caso la soluzione è un antidoto a base di vitamina K1 da somministrare per circa 3-4 settimane.
Nei casi in cui il proprietario si accorga dell’ingestione, è possibile indurre il vomito come azione di primo soccorso.
Mirco mette in guardia, inoltre, dai bocconi di carne che contengono addirittura chiodi. Purtroppo, se ingeriti, non danno sintomi visibili nel breve tempo, ma le conseguenze per l’animale potrebbero essere molto dannose (dopo la rimozione chirurgica dei chiodi). In questa e nelle precedenti situazioni bisogna chiamare subito il veterinario e portargli un pezzo di boccone, in modo che possa capire che tipo dio sostanze sono state ingerite.

La famiglia si allarga

Una bella notizia che Mirco ci ha confessato, oltre quella dell’uscita del libro, è che presto la famiglia dei cani antiveleno si amplierà con la nascita dei cuccioli di Blaky e Kira.
Quindi, il messaggio che lui e noi di Zampa Vacanza vi rivolgiamo, è quello di cercare di salvaguardare la salute dei vostri animali adottando i consigli fin qui esposti e che troverete nel libro di Mirco.

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà visualizzato. I campi obbligatori sono segnalati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*