Un silenzioso inquilino rosso

Barbanera Pesci
Un silenzioso inquilino rosso

Chi, da bambino, non ha mai desiderato il piccolo, mite pesce rosso?

Occupa poco spazio, richiede poche cure, rallegra la casa con i suoi riflessi dorati e con qualche improvviso guizzo.

Farlo vivere a lungo, sano e sereno, è semplice. Basta una vasca rettangolare in vetro o plastica, riempita con almeno 5 litri d’acqua per ogni esemplare.

Il fondo dovrà ospitare della ghiaia di fiume a grana non troppo fine, con ciottoli e sassi. Quanto alla temperatura dell’acqua, va bene tra i 18° e i 23°C, con pH neutro o leggermente basico.

Esiste una passione, che quando prende, non lascia più.
L’amore per l’acquario comincia di solito con i pesci rossi e poi arrivano le specie più rare. Per il loro benessere basta poco. Osservare ogni giorno il comportamento dei pesci servirà a cogliere i segnali di malessere.

Fondamentale è sicuramente la pulizia. Oltre ad installare nella vasca dei filtri sotto sabbia, si deve cambiare una volta alla settimana un terzo dell’acqua e bisogna pulire le pareti.

Una volta al mese vanno tolte anche le impurità dal fondo.

www.barbanera.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà visualizzato. I campi obbligatori sono segnalati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*